IL GIORNALE ONLINE DEGLI STUDENTI DEI LICEI ECONOMICO-SOCIALI PUGLIESI

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Quattro anni fa si verificò in una scuola di Chibok, in Nigeria, un rapimento di oltre 270 ragazze, al capo di questi rapimento c’erano i jihadisti di Boko Haram, il cui nome significa “l’educazione occidentale è un peccato”. Questo caso sconvolse la comunità nazionale. Cento di queste ragazze sono riuscite a scappare e ricongiungersi con le proprie famiglie, altre ottanta sono state rilasciate mentre si eseguiva uno scambio di prigionieri tra governo nigeriano e terroristi, purtroppo alcune di loro sono ancora nelle mani di Boko Haram che le sfrutta sessualmente, schiavizzandole e usandole come kamikaze.
Qualche giorno fa si è verificata lo stesso rapimento dagli stessi jihadisti di Boko Haram in un collegio di Chibok, in un primo momento studenti e professori sembravano riusciti a sfuggire al rapimento ma subito dopo alcune famiglie denunciarono la scomparsa di alcune ragazze che non sono rientrate a casa. Resta da verificare se siano state effettivamente tutte rapite. Centoundici mancano all'appello e alcuni testimoni affermano di aver visto dopo l’attacco un camion pieno di ragazze uscire dal collegio.
In nove anni Boko Haram ha procurato solo in Nigeria la morte di ventimila persone e due milioni di sfollati.Il primo marzo Boko Haram ha attaccato una base militare a Rann. Tre operatori umanitari sono morti, tre feriti e uno sarebbe scomparso. Lo staff di Medici Senza Frontiere (MSF), che forniva cure mediche ai 40.000 abitanti di Rann da gennaio 2017, ha deciso di sospende le attività mediche dopo il violento attacco nello stato di Borno e ha evacuato 22 persone dell'équipe nazionale e internazionale. MSF continuerà comunque a monitorare la situazione per tornare appena le condizioni lo consentiranno.
Questi rapimenti hanno portato solo molta sofferenza e morte, creando un vero e proprio disagio tra la popolazione. Se non verranno fermati in tempo altre persone soffriranno.
Vittoria Pesce, V A Liceo Economico Sociale "Ilaria Alpi" - Rutigliano

Seguici su . . .

RSS filled 32

Newsletters

Iscriviti alla nostra newsletters, resta informato!!

Photo and video gallery

Utility